Home Itinerari Grosotto… Un lago per tutti i gusti!

Grosotto… Un lago per tutti i gusti!

322
0
Laghetto di Grosotto
Laghetto di Grosotto
Oggi parliamo del Laghetto di Grosotto, una vera oasi di pace per tutti i pescatori!
Il laghetto si trova in alta Valtellina, poco prima di Bormio, nel comune di Grosotto appunto.
L’ho definita una oasi di pace per tutti i pescatori perché è davvero possibile fare qualsiasi tipologia di pesca alla trota.
L’ambiente è costituito daI lago principale, un piccolo laghetto per la pesca facilitata a peso e un laghetto per la pesca no kill a mosca, il tutto contornato da un parco molto ben curato.
Il lago principale è diviso con una rete in area no kill e area a trattenere.
Il lago è ormai diventato famoso nel nord Italia principalmente per 3 motivi:
– pesce di qualità assoluta;
– un no kill con 13 quintali di pesce stanziale;
– la simpatia e la competenza di Mauro, il gestore del lago.

La qualità dei pesci del lago di Grosotto

I gestori sono sempre più alla ricerca del prezzo basso per potersi permettere di buttare una maggiore quantità di pesce. La diretta conseguenza è che la qualità del pesce non sia altissima.
Per qualità del pesce intendo i mangimi con i quali sono allevati e la quantità di pesci nelle stesse vasche. Dei pesci allevati con mangimi liquidi, sicuramente cresceranno molto più velocemente, ma difficilmente svilupperanno un istinto di curiosità verso le esche, portando ad un’apatia che non fa di certo divertire i pescatori.
Quando invece i pesci vengono pressati all’interno delle vasche di allevamento, vengono disinfettati molto più frequentemente per evitare le comparsa di funghi. Questi disinfettanti però, fanno bruciare le pinne dei pesci con la conseguenza che i pesci non riescono a combattere quando vengono allarmati.
Mauro invece, ha sempre scelto pesci di qualità.
La qualità è ben visibile nelle due aree no kill dove sono presenti numerose trote iridee, trote fario, trote gialle, trote leopardate e salmerini di notevoli dimensioni.

13 quintali di pesce stanziale nel laghetto di Grosotto

Nell’area no kill del lago principale sono presenti 13 quintali di pesce stanziale ed è possibile pescare sia a mosca che a spinning.
Essendo una zona a rilascio bisogna pescare con esche senza ardiglione ed è obbligatorio l’utilizzo del guadino con la rete gommata.
Le sponde del lago sono molto comode e per questo motivo si presta anche per competizioni di Area Trout. La bassa temperatura dell’acqua agevola l’attività dei pesci, infatti anche nei mesi estivi sono sempre molto voraci.
Per la riapertura del lago del 09/02/2020 è prevista la semina di altri 5 quintali di trote.

Mauro, una garanzia.

Mauro oltre ad essere un grandissimo pescatore è una guida di pesca professionale e una guardia ittica per le acque della Valtellina.
È la persona più appassionata di pesca che io abbia mai conosciuto e questa passione la vive e la trasmette. È stato uno dei primi gestori a credere nel no kill anche nei laghetti di pesca sportiva ed è sempre in prima linea quando c’è da organizzare eventi per far divertire i pescatori.
Si divertirsi.. Ha capito che le persone che pescano hanno bisogno di divertirsi e passare dei momenti di spensieratezza. Al laghetto c’è la possibilità di noleggiare l’attrezzatura così che tutti possano provare a vivere un’esperienza.
Questo clima rende tutto molto piacevole e fa tornare la voglia di pescare, che per un pescatore, è l’unica cosa che conta davvero!