Home Itinerari Rimasco.. Un paradiso della pesca in alta Valsesia!

Rimasco.. Un paradiso della pesca in alta Valsesia!

301
0
Rimasco Mirko Villa pesca
Rimasco Mirko Villa pesca

Rimasco: la Valsesia è sicuramente una delle zone più suggestive per la pesca dei salmonidi nel Nord Italia. La gestione privata delle acque è portata avanti con grande impegno dalla Società Valsesiana Pescatori Sportivi (SVPS).

Per gli amanti della pesca in alta montagna è presente un piccolo angolo di paradiso nel comune di Rimasco.
All’interno dello stesso comune è possibile pescare sia in lago che in due torrenti.

Rimasco: il Lago

Il lago di Rimasco è un lago artificiale nato nel 1925 dalla costruzione di una diga che aveva come scopo la produzione di energia idroelettrica.

Lago di Rimasco
Lago di Rimasco

I suoi immissari sono il torrente Egua e il torrente Sermenza. L’unica sponda pescabile del lago è di facile accesso dal parcheggio del centro del paese, comoda e ben curata. In realtà è possibile pescare anche nel punto in cui i torrenti entrano nel lago ma bisogna essere attrezzati di stivali alti o addirittura waders.

Dalla sponda cementata le tecniche più redditizie sono a bombarda con le esche naturali (camole e vermi) o a spinning con l’utilizzo di ondulanti o lipless.

Con il trascorrere delle ore i pesci tendono a spostarsi nella zona meno disturbata del lago e quindi è necessario fare dei lanci molto lunghi.

Nella zona dove confluiscono i fiumi e molto praticata la pesca a mosca, soprattutto perché c’è molto spazio per poter fare dei lanci senza ostacoli.

Le specie presenti sono trote fario e iridee di immissione. Il permesso giornaliero costa 20€ con la possibilità di trattenere 5 capi ed è  acquistabile presso il Bar della Posta, Ristorante il Laghetto e nel negozio di alimentari nei presso del parcheggio.

Riserva Torrente Semenza 

Seguendo i cartelli per Carcoforo è presente un tratto no kill sul torrente Sermenza. La riserva di pesca si estende per qualche chilometro in un contesto magnifico.

E’ caratterizzata da un tratto di torrente largo dai 3 ai 5 metri, con una discreta portata di acqua e con buche e briglie abbastanza profonde.

Essendo situato in alta valle e avendo pochi immissari non subisce particolari sbalzi di portata anche con cattive condizioni meteo.

Sermerza
Sermerza

Nel tratto sono presenti trote iridee, trote fario e salmerini anche di notevoli dimensioni. Come già indicato si tratta di una riserva no kill e pertanto sono state introdotte delle regole per recare meno danni possibili ai pesci:

  1. la pesca è consentita solo con la tecnica dello spinning e a mosca;

  2. gli artificiali devono essere dotati di monoamo privo di ardiglione;

  3. è obbligatorio l’utilizzo del guadino con la rete gommata.

Questi possono sembrare dei piccoli accorgimenti ma sono di fondamentale importanza per la salvaguardia dei pesci presenti. Personalmente le esche che mi hanno dato maggiori risultati sono state i minnow affondanti, anche di generose dimensioni, e gli ondulanti dai 5 agli 8 grammi.

Il permesso giornaliero costa 30€ ed è acquistabile solo tramite il guardia pesca Stefano Pivetta che oltre a consigliarvi le zone migliori, saprà indicarvi i luoghi dove assaggiare i prodotti tipici della zona.

Riserva Torrente Egua 

All’interno dello stesso comune è possibile pescare anche in una riserva turistica sul torrente Egua. Il tratto si estende per due km circa ed è caratterizzata da tratti di torrente più tranquilli.

A differenza della riserva del Sermenza è possibile pescare anche con esche naturali ed è obbligatorio trattenere il pescato fino a un massimo di 5 capi.

In questo tratto sono presenti numerose trote fario immesse di discreta pezzatura e la tecnica più redditizia è la pesca al tocco con la teleregolabile. Le esche naturali, se usate bene, hanno il vantaggio di attirare i pesci anche quando non sono nel pieno della loro aggressività.

Il permesso costa 22€ ed è possibile trattenere 5 capi.

Conclusioni

Insomma, in un solo comune è possibile effettuare tutti i tipi di pesca, da quella in lago al no kill in torrente e alla pesca al tocco.
Un vero paradiso per ogni tipologia di pescatore!